Il cibo biologico è anche più buono?


Molti studi provano che il cibo biologico non solo sia più salutare (il che è probabile, per la mancanza di pesticidi o antibiotici) e nutriente (questo invece non è stato dimostrato) di quello "industriale", ma che sia anche più gustoso. Sarà vero? Sembra di no, almeno per quanto riguarda il pesce.

Per verificarlo, Mausam Budhathoki dell'Università di Copenaghen, ha chiesto a 92 danesi di assaggiare tre tipi di salmone: allevato in modo convenzionale, allevato in modo biologico e pescato. «Quando i partecipanti non conoscevano l'origine del pesce, classificavano in media il convenzionale come il migliore, seguito da biologico e selvatico», si spiega su Food Quality and Preference. «Se invece si rivelava loro prima del test l'origine dei pesci, allora il biologico veniva indicato come il più gustoso, il selvatico come secondo e il convenzionale il peggiore».

Il grado di sostenibilità del salmone, quindi, condizionava il sapore percepito, dimostrando ancora una volta che fattori che con il gusto non dovrebbero entrarci molto, riescono invece a influenzarlo. «Il lato positivo è che se si dichiara l'origine sostenibile del cibo, lo si rende più gustoso nella mente del consumatore, il che aumenta la richiesta di prodotti più benevoli per l'ambiente».


Qui l'articolo completo https://www.focus.it/scienza/salute/cibo-biologico-e-davvero-sempre-piu-gustoso

5 visualizzazioni0 commenti