• entonote

L’albero del pane ci darà il cibo del futuro?


Magari non ci avete fatto caso in mezzo alla valanga di brutte notizie relative alle conseguenze presenti e future dei cambiamenti climatici, ma uno dei possibili effetti a medio termine dell'aumento delle temperature globali potrebbe essere la scomparsa, o quantomeno una significativa riduzione in volume di alcuni raccolti tradizionali: grano, orzo, riso... Tutte colture da cui dipende la nostra sicurezza alimentare: se per davvero fossero compromesse, quali sarebbero le alternative? Una di queste è suggerita in questo studio della Northwestern University, che ha analizzato la possibilità di eleggere l'albero del pane (Artocarpus altilis) a "cibo del futuro", scoprendo che è molto alta.

Qui in Italia non lo conosciamo, ma l'albero del pane, che ha origini nel Pacifico e con i secoli è stato portato anche in America e Africa, è uno dei cibi più diffusi nelle regioni tropicali dove cresce. La prima autrice dello studio, Lucy Yang, paragona i suoi frutti a patate che crescono su un albero: sono molto nutrienti, e hanno una grande varietà di usi in cucina (tra cui la possibilità di venire trasformati in farina, da cui il nome della pianta). Inoltre, gli alberi del pane sono particolarmente resistenti: è anche da questa considerazione che Yang e colleghi sono partiti per provare a capire come se la caverà l'albero del pane nei prossimi anni. Per scoprirlo, il team ha prima identificato quali sono le condizioni climatiche ideali per la crescita della pianta, poi ha confrontato questi dati con modelli climatici proiettati al ventennio tra il 2060 e il 2080, andando in cerca delle zone del mondo dove le condizioni saranno ancora adatte per l'albero del pane.

Qui l'articolo completo https://www.focus.it/ambiente/ecologia/albero-pane-cibo-futuro

Qui l'articolo scientifico https://www.biorxiv.org/content/10.1101/2021.10.01.462801v1

14 visualizzazioni0 commenti