top of page
  • entonote

Arriva la mozzarella di mandorle, il cibo vegetale da provare anche con le melanzane


Anche la mozzarella ha la sua alternativa vegetale. La produce Dreamfarm, startup emiliana di Sala Baganza, in provincia di Parma, in piena zona del prosciutto Dop locale. È ottenuta da mandorle crude italiane fermentate ed è il risultato di due anni di ricerca. Da neanche un mese si trova sul mercato in oltre 50 esercizi tra negozi e locali, soprattutto del centro nord Italia (sul sito dream-farm.it la mappa dove acquistarla e degustarla). Non contiene amido modificato di mais, olio di cocco e olio di palma. La lista degli ingredienti è corta: pasta di mandorle (acqua, mandorla 25%, avena), fibra vegetale (Plantago ovata), sale, agar-agar (gelificante naturale), aroma naturale, batteri lattici vegetali. “Produciamo anche una spalmabile vegetale" aggiunge Costanza Mutti, marketing manager e business developer di Dreamfarm "prodotta con gli stessi ingredienti, ma con il 23% di mandorle nella pasta anziché il 25%”.

La scelta del tipo di frutta secca in guscio non è casuale: le mandorle contengono antiossidanti, vitamina E, alcune vitamine del gruppo B (B1, B2, B3), grassi insaturi, calcio, potassio, fosforo, magnesio, ferro, zinco, proteine. Anche il processo di produzione è innovativo: una fermentazione delle mandorle secondo un metodo unico, in attesa di brevetto UE, che – stando a quanto sostiene Dreamfarm – “eleva” non solo il gusto e la consistenza, ma anche il profilo nutrizionale.

Interessante il discorso delle proteine. “Sono solo quelle della mandorla, non aggiungiamo altre proteine” precisa Costanza Mutti “acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina”, elenca il marketing manager di Dreamfarm. Tra i quali i 9 aminoacidi essenziali che compongono la proteina biodisponibile. Per il profilo nutrizionale e il basso contenuto di grassi saturi, la mozzarella vegetale e la crema spalmabile della sturtup di Sala Baganza hanno ottenuto il punteggio nutritivo A nell’etichetta a semaforo Nutri-Score.


26 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page