• entonote

Etichetta Consapevole, la nuova iniziativa di Too Good To Go contro lo spreco alimentare


Troppi consumatori fanno ancora confusione tra scadenza e termine minimo di conservazione. E di conseguenza ancora troppi prodotti ancora buoni e sicuri finiscono nella spazzatura. Per questo motivo Too Good To Go, la famosa app anti-spreco, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente del 5 giugno lancia l’iniziativa Etichetta Consapevole. Presentata a febbraio 2021 durante la giornata dedicata alla lotta contro lo spreco alimentare, la campagna prevede di affiancare alla dicitura “da consumarsi preferibilmente entro…” la frase “Spesso buono oltre” per ricordare che i prodotti con il termine minimo di conservazione in etichetta, nella maggior parte dei casi, si possono consumare anche oltre alla data indicata.

A causa degli errori di interpretazione delle scadenza, si stima infatti che in Europa vengano gettate 9 milioni di tonnellate di alimenti ancora commestibili ogni anno, pari al 10% di tutto lo spreco alimentare generato dai Paesi dell’UE. Secondo una recente indagine di Altroconsumo, in Italia solo il 37% dei consumatori conosce davvero la differenza tra le diciture “da consumarsi entro…” e “da consumarsi preferibilmente entro…”: infatti mentre la prima avvisa che una volta superata la data il prodotto non è più sicuro da mangiare, la seconda indica il periodo oltre il quale le proprietà organolettiche dell’alimento possono cominciare a peggiorare. In questo caso però, anche se il prodotto è meno fragrante o ha perso parte del suo aroma, se conservato correttamente, rimane sicuro da consumare.


Qui l'articolo completo: https://ilfattoalimentare.it/too-good-to-go-etichetta-consapevole.html


8 visualizzazioni0 commenti